CHIAVE 21

Penso di aver sentito i mie soldi arrivare a terra, e tintinnare, rimbalzando qua e la.
Le monete, quelle che avevo nel taschino della giacca. Le ho sentite, mentre sfilavano davanti alla mia faccia. Le ho sentite smuovere appena l’aria. Quest’aria immobile d’agosto.
Prima delle monete, però, ho sentito la mia chiave. La mia 21. L’ho mollata quasi subito. L’ho mollata. Mi ha urtato appena la spalla ed è andata giù, veloce e silenziosa.
Continua a leggere “CHIAVE 21”

Annunci

TORNIO

397296_195558663873043_1152737342_n

Gios è seduto davanti alla macchina. I capelli, platinati, sono sfrangiati sotto l’orlo del berretto di lana. Lana grigia. Grigio fabbrica.
Più in basso, gli occhi. Grigi. Grigi di fabbrica.
E grigio è lo sguardo. Tono su tono. Uno sguardo roteante, zingaro. Sguardo vago tra vaghe vicende più o meno tutte uguali, più o meno ricorrenti. Come ricorrente è tutta la gestualità tipica di questo luogo. Continua a leggere “TORNIO”